Wikileaks pubblica i numeri di telefono del Vaticano, ma il Papa non risponde

Tra i cablogrammi diplomatici Usa che Julian Assange ha pubblicato su Wikileaks ci sono, infatti, anche i numeri di telefono della Santa Sede: sono tutti numeri di telefono fisso e non c’è nessun cellulare, ma molti sono interni.

Le utenze telefoniche sono, in effetti, datate al 27 dicembre 2004 e tutti i numeri, anche se interni, non sono diretti, ma sono filtrati da centralinisti o assistenti e quindi, guardando questa documentazione, sembra quasi che l’ambasciata Usa non dovesse avere rapporti così stretti con il Vaticano.

 

 

 

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *