Roberto Bolle. Non rispondo al basso pettegolezzo!

Recentemente un importante rivista italiana ha chiesto per l’ennesima volta, al ballerino di fare chiarezza sulla propria vita sentimentale e sessuale. Roberto Bolle come sempre ha dato la medesima risposta : “Forse l’Artista, quello con la A maiuscola, è l’unico che può sentirsi autorizzato a stare al di sopra di certe cose. La sua vita coincide con il suo lavoro. Mi sento libero di non soddisfare questa curiosità, di non rispondere al basso pettegolezzo”.

Tutti i movimenti e le associazioni gay sostengono che un personaggio pubblico deve essere da esempio agli altri e rendere pubblica la propria inclinazione sessuale. Roberto Bolle però, non è dello stesso parere. Per lui la propria sfera intima rimane “top secret”:“Non la penso assolutamente così. Certe intrusioni nella vita privata sono violenza pura. Punto”.

Nessuna verità svelta e nessun mistero risolto. Su Roberto Bolle e sulla sua vita privata continua ad esserci la massima riservatezza

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *